Nikon Instruments Europe B.V. | Europe & Africa
Artboard 1
it Change Region

Global Site

Sistema di Microscopi a Super Risoluzione

Un microscopio personale a super-risoluzione che offre la stessa alta risoluzione di N-SIM S.

N-SIM E è un sistema di super-risoluzione efficiente e conveniente che offre il doppio della risoluzione rispetto ai microscopi ottici convenzionali. La combinazione di N-SIM E e di un microscopio confocale consente la flessibilità di selezionare una posizione nell'immagine confocale e di passare facilmente alla visualizzazione in super-risoluzione, per l'acquisizione di dettagli ulteriori.

Download N-SIM E Brochure (3.87MB)

Download Super-Resolution Brochure (15.87MB)


Caratteristiche principali

Raddoppia la risoluzione dei microscopi ottici convenzionali

N-SIM E utilizza l'approccio innovativo di Nikon alla "microscopia di illuminazione strutturata". Associando questa potente tecnologia con i rinomati obiettivi di Nikon (con un NA inimitabile di 1,49), l'N-SIM E quasi raddoppia la risoluzione spaziale dei microscopi ottici convenzionali a circa 115 nm*, e consente la visualizzazione dettagliata delle strutture intracellulari minute e delle loro interazioni.

* Questo valore è misurato in FWHM di sfere da 100 nm eccitate con laser a 488 nm in modalità 3D-SIM.

Immagine a Super-risoluzione (3D-SIM)

Immagine ad ampio campo convenzionale

Microtubuli in cellule di melanoma B16 marcati con YFP
Obiettivo: CFI Apochromat TIRF 100XC Oil (NA 1.49)
Velocità di cattura immagine: approssimativamente 1,8 sec/frame (filmato)
Metodo di ricostruzione: Slice
Fotografato con la collaborazione di: Dr. Yasushi Okada, Laboratorio per la Regolazione della Polarità Cellulare, Centro di biologia quantitativa, RIKEN

Immagine a Super-isoluzione (3D-SIM)

Immagine ad ampio campo convenzionale

Reticolo endoplasmico (ER) marcato con GFP in cellula HeLa viva
Obiettivo: CFI Apochromat TIRF 100XC Oil (NA 1.49)
Velocità di cattura immagine: approssimativamente 1,5 sec/frame (filmato)
Metodo di ricostruzione: Slice
Fotografato con la collaborazione di: Dr. Ikuo Wada, Istituto di Scienze Biomediche, Fukushima Medical University School of Medicine


Veloce risoluzione temporale di 1 sec/frame per l'imaging a super risoluzione

N-SIM E offre una prestazione di imaging veloce per tecniche di Illuminazione Strutturate con una risoluzione temporale di circa 1 sec/frame, efficace per imaging di cellule vive.


Acquisizione di campo visivo più grande

N-SIM E può acquisire immagini a super-risoluzione con un ampio campo visivo di 66 μm quadrati. Questa area di imaging più ampia consente un rendimento molto elevato per applicazioni/campioni che beneficiano di campi visivi più ampi, come i neuroni, riducendo la quantità di tempo e sforzo necessari per ottenere i dati.

Dimensioni dell'immagine ricostruita: 1024 x 1024 pixel (33 μm x 33 μm con obiettivo 100X)

Dimensioni dell'immagine ricostruita: 2048 x 2048 pixel (66 μm x 66 μm con obiettivo 100X)

Cono di crescita di cellula NG108 marcato con TRITC-phalloidin (F-actina, arancione) e Alexa Fluor® 488 (microtubuli, verde)

Campione cortesia di: Dr. Shizuha Ishiyama e Dr. Kaoru Katoh, Istituto Nazionale di Scienza e Tecnologia Industriali Avanzate (AIST)


Super risoluzione assiale con modalità 3D-SIM

La modalità 3D-SIM genera schemi di illuminazione strutturati in tre dimensioni per offrire un miglioramento nelle risoluzioni assiali e laterali di due volte. Sono disponibili due metodi di ricostruzione ("slice" e "stack") per ottimizzare i risultati in base ai requisiti dell'applicazione (ad esempio spessore del campione, velocità, ecc.). La ricostruzione slice è adatta per l'imaging di cellule viventi a profondità specifiche, in quanto consente l'imaging assiale a super risoluzione con sezionamento ottico a una risoluzione di 300 nm. La ricostruzione stack opzionale, basata sulla teoria di Gustafsson, è adatta per l'acquisizione di dati di voluminosi poiché può visualizzare campioni più spessi con un contrasto maggiore rispetto alla ricostruzione slice.

Immagine 3D-SIM

Immagine ad ampio campo convenzionale

Batterio Bacillus subtilis marcato con colorante di membrana Nile Red (rosso), che esprime la proteina della divisione cellulare DivIVA in fusione con GFP (verde).
Il microscopio a super-risoluzione permette una localizzazione accurata della proteina durante la divisione.
Metodo di ricostruzione: slice
Foto per gentile concessione di: Drs. Henrik Strahl e Leendert Hamoen, Centro di Biologia Cellulare Batterica, Università di Newcastle

3D-SIM (vista volume)

Larghezza: 26,16μm, Altezza: 27,11μm, Profondità: 3,36 μm

3D-SIM (proiezione massima)

Cheratinociti di topo con filamenti intermedi cheratinici immunomarcati indirettamente e visualizzati con anticorpi secondari coniugati Alexa Fluor® 488.
Metodo di ricostruzione: stack
Foto per gentile concessione di: Dr. Reinhard Windoffer, RWTH Aachen University


Passaggio senza interruzione tra le modalità di imaging per esperimenti su più scale

Il N-SIM E può essere combinato con un microscopio confocale come A1 + o C2 +. Una posizione desiderata in un campione può essere specificata in un'immagine confocale a basso ingrandimento/grande FOV e acquisita in super-risoluzione semplicemente cambiando il metodo di imaging. La combinazione di un microscopio confocale con un sistema di super risoluzione può fornire un metodo per ottenere viste contestuali più ampie di informazioni in super risoluzione.

Selezionare la posizione per acquisire un'immagine SIM in un'immagine confocale

Acquisizione di immagine SIM della posizione selezionata


Capacità di super-risoluzione multi-laser a 3 colori

L’unità laser LU-N3-SIM compatta dedicata a N-SIM E viene installata con i tre laser alle lunghezze d’onda più comunemente usate (488/561/640), permettendo un imaging a super-risoluzione a colori multipli. Permette lo studio di interazioni dinamiche a livello molecolare di più proteine di interesse


Obiettivi per microscopi a super risoluzione

Obiettivi ad immersione in silicone

Gli obiettivi ad immersione in silicone utilizzano come liquido di immersione un olio di silicone ad alta viscosità con un indice di rifrazione vicino a quello delle cellule vive. Grazie a questa migliore compatibilità dell'indice di rifrazione, questi obiettivi possono fornire una migliore risoluzione e capacità di raccolta di fotoni quando si esegue l'imaging in super-risoluzione più in profondità nel campione. Presentano una correzione dell'aberrazione cromatica superiore e un'elevata trasmittanza su un'ampia gamma di lunghezze d'onda.

CFI SR HP Plan Apochromat Lambda S 100XC Sil

Sezione del cervello di topo marcato con neuroni che esprimono td-Tomato


Obiettivi ad immersione

Il sistema può essere configurato o con un tipo ad immersione in olio a 100x, adeguato per l’imaging di campioni fissi, o con un tipo ad immersione in acqua da 60x, ottimale per imaging time-lapse di cellule vive. Gli obiettivi SR sono allineati e ispezionati utilizzando le tecnologie di misurazione dell'aberrazione del fronte d'onda per garantire l'aberrazione asimmetrica più bassa possibile e le eccezionali prestazioni ottiche necessarie per l'imaging a super-risoluzione.

CFI SR HP Apochromat TIRF 100XC Olio

CFI SR HP Apochromat TIRF 100XAC Olio


Obiettivo a secco

N-SIM E è compatibile con obiettivi a secco, rendendo l'imaging super-risoluzione che l'imaging confocale disponibili senza dover cambiare obiettivo. Le lenti a secco con basso ingrandimento, ad ampio campo visivo consentono un'osservazione ad alta risoluzione anche alla periferia dei tessuti campione.

* Gli obiettivi a secco supportano la ricostruzione delle sezioni