Nikon Instruments Europe B.V. | Europe & Africa
Artboard 1
it Change Region

Global Site

Stereomicroscopi di Ricerca

Ottiche per Stereomicroscopio rivoluzionarie

I confini tradizionali tra campi scientifici, come la biologia molecolare e la biologia dello sviluppo,  stanno rapidamente scomparendo, e i ricercatori cercano di collegare i risultati a livello molecolare a quelli derivati ​​da studi di cellule, tessuti e organismi. Diversi campi, come la biologia molecolare, biologia cellulare, neurobiologia, embriologia, biologia dello sviluppo e biologia dei sistemi, hanno la crescente esigenza di sistemi di imaging che spaziano in diverse scale da singole cellule a organismi interi.

Con queste esigenze in mente, Nikon ha sviluppato uno stereomicroscopio che presenta un ampio rapporto zoom di 25: 1, alta risoluzione ed eccezionale capacità di trasmissione a fluorescenza.

Download SMZ25/18 Brochure (6.25MB)


Caratteristiche principali

La più ampia gamma di zoom del mondo consente l'acquisizione imaging ad alta risoluzione da macro a micro

  • SMZ25

Un innovativo sistema ottico noto come Perfect Zoom System fornisce il primo rapporto zoom al mondo di 25: 1 (gamma zoom: 0,63x - 15,75x). Anche con un obiettivo 1x, la SMZ25 cattura l'intera piastra da 35 mm e contemporaneamente fornisce dettagli microscopici.

Arthromacra sp.
(Utilizzando SHR Plan Apo 1x con SMZ25)
Immagine gentilmente concessa da: Japan Insect Association


Il sistema Nikon Perfect Zoom offre nuovi livelli di potenza e versatilità di imaging

Un passo avanti nel design degli stereomicroscopi, il sistema Perfect Zoom modifica dinamicamente la distanza tra i due assi ottici al variare del fattore di zoom. Questo cambiamento nella distanza dell'asse ottico consente la massimizzazione dell’ingresso della luce nel sistema ottico ad ogni ingrandimento. Il risultato è una vasta gamma di zoom senza compromessi, ad alta risoluzione in entrambi i percorsi oculari e con minime aberrazioni sull'intera gamma di zoom. Inoltre, queste innovazioni del design ottico consentono di alloggiare tutte queste caratteristiche appetibili in un corpo zoom compatto, con risultato uno strumento dal design ergonomico.


Risoluzione superiore mai vista prima su uno stereomicroscopio

  • SMZ25
  • SMZ18

L'obiettivo della serie SHR Plan Apo offre un'alta risoluzione di 1100LP / mm (valore osservato, utilizzando SHR Plan Apo 2x al massimo dello zoom), offrendo immagini brillanti dai colori realistici.


Confronto tra risoluzione e aberrazione cromatica per diagramma di risoluzione

SMZ25

Modello convenzionale


Auto Link Zoom (ALZ) supporta la visualizzazione senza interruzione in diverse scale SMZ25

  • SMZ25

ALZ regola automaticamente il fattore di zoom per mantenere lo stesso campo visivo quando si cambia obiettivo. Questa funzione rende possibile passare dall’imaging di interi organismi a bassi ingrandimenti a imaging dettagliati a ingrandimenti elevati.


Luminosità migliorata e illuminazione uniforme in range di ingrandimento basso

La serie SMZ25 è il primo stereomicroscopio al mondo ad utilizzare una lente fly-eye su un attacco per epifluorescenza. Questo design innovativo garantisce un'illuminazione luminosa e uniforme anche a bassi ingrandimenti, garantendo un'omogeneità senza compromessi della luminosità su un ampio campo visivo.

Attacco per epifluorescenza convenzionale
Scarsa copertura di illuminazione

Nuovo attacco per epifluorescenza
L'obiettivo Fly-eye illumina in modo uniforme l'intero campo visivo


Rapporto S/N migliorato e immagini fluorescenti cristalline grazie a un sistema ottico perfezionato

Il nuovo sistema ottico di recente sviluppo della Nikon offre un drastico miglioramento del rapporto S/N anche ad alti ingrandimenti. Questo rapporto S/N migliorato rende possibile catturare segnali a bassa fluorescenza ed eventi sensibili alla luce come la divisione cellulare, difficile utilizzando gli stereomicroscopi convenzionali.

I singoli neuroni fluorescenti possono essere visualizzati in C. elegans vivi
Immagini a fluorescenza e OCC di un C. elegans vivo con neuroni che esprimono GFP e RFP
(usando SHR Plan Apo 2x con ingrandimento dello zoom di 3x con SMZ25)
Immagine per gentile concessione di Julie C. Canman, Ph.D., Columbia University


Corpo dello zoom con significativo miglioramento della prestazione ottica

La Nikon è riuscita con successo a migliorare il segnale e ridurre il rumore nelle immagini a fluorescenza utilizzando una lente ad alta trasmissione e corta lunghezza d’onda. Combinato con un attacco per epifluorescenza innovativo, SMZ18/25 è in grado di rilevare meglio il segnale di emissione rispetto ai convenzionali stereomicroscopi a fluorescenza.


Ampia gamma di funzionalità di imaging digitale con la serie Digital Sight e il software di imaging NIS-Elements

Ottieni facilmente le informazioni di cui hai bisogno, come posizione del motore Z, fattore di zoom, obiettivo, cubo filtro e luminosità LED DIA, utilizzando la serie Digital Sight e NIS-Elements o Digital Sight serie DS-L4 insieme al microscopio.

Software di imaging NIS-Elements

Un software per tutti i sistemi: il software di imaging multipiattaforma NIS-Elements, il vanto della Nikon, può essere utilizzato anche con gli ultimi sistemi di stereomicroscopi Nikon SMZ25 e SMZ18. NIS-Elements offre una vasta gamma di funzionalità avanzate di imaging digitale.

Multicanale (multicolore)

Multipli canali fluorescenti possono essere catturati in combinazione con altri metodi di imaging come OCC o campo chiaro.

Immagini scattate in singoli colori

Immagine sovrapposta con tutti i colori

Cellule individuali risolte in un embrione di drosofila vivo che esprime GFP e mCherry (Usando SHR Plan Apo 2x con ingrandimento dello zoom di 8x con SMZ25)

Immagine per gentile concessione di Max V. Staller, Ph.D., Clarissa Scholes e Angela DePace, Ph.D., Harvard Medical School


Time lapse

Configura facilmente un esperimento di imaging time-lapse con NIS-Elements.

Imaging del calcio: l'imaging time-lapse dei neuroni che esprimono GCaMP all'interno di un zebrafish vivo mostra singoli neuroni attivi in momenti diversi (frecce). L'ultimo time-frame mostra un intero gruppo di neuroni in attività (asterisco).

(Utilizzo di SHR Plan Apo 2x con zoom di 9x con SMZ25 e camera DS-Qi1)

Immagine per gentile concessione di Joe Fetcho, Ph.D., Cornell University


Estesa profondità di fuoco (EDF)

Cattura multiple immagini ad alta risoluzione a diverse profondità focali per creare un'unica immagine con profondità di fuoco o immagine quasi-3D.

Seleziona l'area di messa a fuoco e produce un'immagine tutta a fuoco di embrione di zebrafish (Usando SHR Plan Apo 2x con zoom di 3,4x con SMZ25)

Immagine per gentile concessione di Hisaya Kakinuma, Ph.D., Laboratorio per la Regolazione Genica nello Sviluppo, Developmental Brain Science Group, RIKEN Brain Science Institute


DS-L4 Camera Control Unit

La DS-L4 è un'unità di controllo in stile tablet con un ampio display touch da 10,1 pollici che può essere utilizzato per acquisire rapidamente le immagini senza collegarsi a un PC. La barra della scala si regola automaticamente per adattarsi alle variazioni di ingrandimento. I parametri di imaging ottimali per ogni tipo di campione e metodo di osservazione possono essere facilmente impostati utilizzando le icone delle scene.


Condizione di osservazione rilevata/controllo disponibile

◯ : possibile rilevamento della condizione di osservazione

◎ : possibile rilevamento e controllo delle condizioni di osservazione

SMZ25SMZ18

Motorized focus unit

Motorized epi-fluorescence light set (control box A)

Manual focus unit

Manual epi-fluorescence light set (relay box and control box B)

DS-L4NIS-ElementsDS-L4NIS-Elements
Zoom magnification
Focusing
Objective (with nosepiece)
Diascopic LED illumination stand (ON/OFF, light intensity control)
Fluorescence illuminator (light intensity control)
Filter cube changeover

Per altre combinazioni, si prega di confermare con Nikon.

* Con NIS-Elements F (pacchetto gratuito), le funzioni di cui sopra non sono disponibili. Utilizzare NIS-Elements D/Br/Ar.


Illuminazione OCC facile da usare

La nuova base LED DIA con un illuminatore OCC integrato genera calore minimo, consuma pochissima energia ed è di lunga durata. Questo illuminatore può migliorare il contrasto di superfici irregolari,come quella di un embrione.

Illuminazione diascopica convenzionale

Illuminatore OCC

Embrione di Zebrafish (usando SHR Plan Apo 1x con zoom di 5x con SMZ18)

Immagine per gentile concessione di Junichi Nakai, Ph.D. Istituto di scienza del cervello dell'Università di Saitama


L'illuminatore OCC può essere controllato tramite una leva a scorrimento. Grazie alle scale sulla leva scorrevole, l'utente può salvare e riprodurre i livelli di illuminazione desiderati. Inoltre, è possibile inserire un piatto OCC nell'unità di illuminazione dai lati anteriore e posteriore, in modo da poter osservare le immagini con diversa direzione delle ombre.

Illuminatore OCC


Cos'è l'illuminazione OCC?

L'acronimo OCC sta per contrasto coerente obliquo (OCC), che è una forma di metodo di illuminazione obliqua sviluppata da Nikon. Rispetto all'illuminazione diascopica convenzionale, che illumina direttamente dal basso, l'illuminazione OCC applica luce coerente ai campioni in direzione diagonale, dando contrasto a strutture campione incolori e trasparenti.


Telecomando user-friendly

  • SMZ25

Il telecomando consente un facile accesso ai comandi di zoom e messa a fuoco ed è progettato per l'utilizzo sia con la mano destra che con la mano sinistra. Il telecomando contiene un monitor LCD con retroilluminazione regolabile che fornisce informazioni sul fattore di zoom, la lente dell'obiettivo, il cubo del filtro e la luminosità della DIA LED con una sola occhiata.

Il telecomando contiene un monitor LCD con retroilluminazione regolabile che fornisce con un solo sguardo informazioni sul fattore di zoom, posizione degli obiettivi, il cubo per filtro e la luminosità dei LED DIA.


Imaging in asse per immagini digitali

Cambia facilmente tra la posizione stereo (vista stereoscopica) e la posizione mono (vista su asse) quando si utilizza il portaobiettivi intelligente P2-RNI2 semplicemente facendo scorrere la lente dell'obiettivo.