Uno sguardo dall’interno "Catturare la loro curiosità"

Il microscopio didattico ECLIPSE Ei è stato sviluppato con l'obiettivo di "fornire un microscopio intuitivo e facile da usare per gli studenti che non hanno mai utilizzato un microscopio". Abbassando la curva di apprendimento, gli studenti si possono concentrare sulle immagini viste al microscopio che stimolano la loro curiosità. I membri dei reparti Marketing, Ingegneria e Design di Nikon condividono di seguito le loro opinioni sul processo di progettazione e produzione di questo microscopio unico.

Un microscopio per una nuova generazione

Saigo: L'introduzione delle reti digitali ha avuto un impatto significativo sull'istruzione. Quando abbiamo iniziato a sviluppare Eclipse Ei, abbiamo cercato di soddisfare le esigenze della nuova generazione di utenti nel campo dell'educazione. Volevamo incorporare funzionalità a vantaggio non solo degli studenti ma anche di coloro che provvedono all'insegnamento e alla formazione. La "Guida in linea" è un manuale operativo di facile utilizzo per Eclipse Ei a cui è possibile accedere rapidamente su uno smartphone. Fornendo agli utenti questa guida facilmente accessibile, speriamo di rimuovere le intimidazioni derivanti dall'imparare a usare un microscopio. Riducendo tali barriere, possiamo consentire agli studenti di concentrarsi sulla meraviglia e l'eccitazione di vedere per la prima volta delle immagini al microscopio.

Takuro Saigo

(Pianificazione del prodotto ECLIPSE Ei)
Prima sezione di pianificazione della produzione
Ufficio marketing
Settore marketing
Business Unit Sanità

Suzuki: Quando abbiamo iniziato a progettare il microscopio, volevamo concentrarci sulla riduzione del suo peso. I microscopi utilizzati nei laboratori didattici sono gestiti in modo molto diverso da quelli nei laboratori di ricerca. All'inizio di ogni sessione di laboratorio, i microscopi didattici vengono presi dal magazzino, solitamente dagli studenti, e collocati sui banconi. Alla fine della sessione, vengono riportati nelle rispettive unità di stoccaggio. Il nostro obiettivo era quello di creare un microscopio leggero e compatto che potesse essere facilmente trasportato dagli studenti, e allo stesso tempo fosse abbastanza robusto da resistere a manipolazioni frequenti. Per compensare il peso ridotto, i bracci e i supporti su cui sono montati i tubi dovevano essere più rigidi per supportare il carico complessivo e fornire una piattaforma stabile per l'osservazione di oggetti microscopici. Ho avuto molte discussioni con Odajima del Design Center durante le quali abbiamo considerato ogni aspetto del microscopio che poteva essere ridotto al minimo per ridurne il peso. Alla fine, siamo riusciti a ridurre il peso del 30% rispetto ai modelli precedenti. Ciò è stato ottenuto snellendo il design, riducendo il numero di parti come viti, e integrando e ridimensionando i quadri elettrici.

Toshiya Suzuki

(Design dell'ECLIPSE Ei)
Prima sezione di progettazione
Primo dipartimento di sviluppo
Divisione di ingegneria ottica

Odajima: Il nostro obiettivo era rompere gli stereotipi sui microscopi. I microscopi sono spesso pesanti e difficili da trasportare e utilizzare. Volevamo ridurre tali fattori di stress in modo che gli utenti potessero concentrarsi sui loro studi e, soprattutto, divertirsi guardando attraverso il loro microscopio. Abbiamo eliminato tutti gli elementi non necessari e ci siamo concentrati sulla creazione di un modulo più organico e intuitivo. Ad esempio, le curve dell'Eclipse Ei si adattano meglio alla forma dell'impugnatura, migliorando in generale la parte di trasporto del microscopio. Una semplice combinazione di colori in bianco e nero, con il nero utilizzato per il sistema ottico e il bianco per la base e il supporto, sottolinea la bella forma del microscopio. Ci auguriamo che questo microscopio elegante e facile da usare illumini le aule e i laboratori di ricerca.

Toshiko Odajima

(Design dell'ECLIPSE Ei)
Gruppo ID
Centro di progettazione

Apprendimento condiviso attraverso il microscopio

Saigo: Come ho detto prima, la Guida in linea è stata sviluppata per aiutare i nuovi utenti. Scansionando il codice QR sul microscopio, gli utenti possono accedere rapidamente al manuale operativo. Il manuale fornisce video brevi e facili da seguire su come utilizzare il microscopio. La Guida in linea può essere utilizzata come strumento di preparazione prima della pratica o dopo per rafforzare i concetti. Eclipse Ei può anche essere configurato con una fotocamera digitale. La fotocamera può essere collegata direttamente a un monitor, consentendo agli utenti di condividere facilmente ciò che stanno visualizzando attraverso il microscopio con gruppi più grandi di persone, in tempo reale. Questa funzione non è utile solo per le lezioni di persona, ma rende le esperienze di insegnamento virtuale o remoto molto più incisive. Eclipse Ei è stato progettato per passare da un concetto "un microscopio per un utente" a un "un microscopio per tutti" in cui un singolo utente può condividere istantaneamente il fantastico mondo della microscopia con molte persone.

La Guida in linea è accessibile scansionando il codice QR

Condivisione delle scoperte proiettando l'immagine su un monitor

Suzuki: Oltre a ridurne il peso, abbiamo applicato la nostra esperienza di progettazione a ogni aspetto del microscopio per ridurre la barriera di apprendimento e responsabilizzare gli utenti alle prime armi. Una delle più grandi delusioni per gli utenti principianti è non vedere nulla attraverso il microscopio o vedere oggetti in modo poco chiaro. Per migliorare le possibilità di trovare il campione, abbiamo ampliato il campo visivo di 1,2 volte rispetto ai modelli precedenti. Abbiamo anche migliorato il meccanismo di illuminazione per garantire una luminosità uniforme dal centro del campo visivo alla periferia. Una buona visibilità si traduce direttamente in una buona usabilità. Abbiamo ulteriormente unito le nostre idee per semplificare il funzionamento del microscopio stesso e ridurre la pressione sull'utente. Abbiamo ridotto al minimo le sporgenze durante la progettazione della forma del tavolino per ridurre le possibilità di urti accidentali. Sono state incluse regolazioni della messa a fuoco grossolana e fine su entrambi i lati del microscopio per consentire l'uso di entrambe le mani. Abbiamo anche incorporato una funzione che imposta un limite di corsa superiore per il tavolino per evitare che l'obiettivo entri in collisione con il campione. Il danneggiamento degli obiettivi a causa di un'eccessiva focalizzazione è un problema comune per gli utenti alle prime armi. La nostra priorità era progettare un microscopio che fosse facile da usare e consentisse agli studenti di utilizzare il microscopio con sicurezza.

Ampio campo visivo rispetto ai modelli precedenti

Tavolino compatto dalla forma semplice e senza sporgenze

Imposta facilmente un limite di corsa superiore per il tavolino

Odajima: la forma organica di Eclipse Ei incorpora cavità negative o incavi sui lati e sulla parte anteriore del supporto in modo che gli utenti possano facilmente afferrare il microscopio da qualsiasi direzione per trasportarlo. È stata progettata una tasca sul retro del microscopio per riporre ordinatamente l'adattatore CA e una bobina per il facile avvolgimento del cavo di alimentazione. Una fessura centrale è stata incorporata nella bobina del cavo per adattarsi alle lunghezze e ai diametri variabili dei cavi di alimentazione che esistono in diversi paesi. Queste semplici soluzioni di stoccaggio assicurano che i componenti non vadano persi alla fine della sessione di laboratorio.

In termini di interfaccia utente, volevamo creare un'esperienza intuitiva che aumentasse la fiducia dello studente e incoraggiasse l'apprendimento indipendente. Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo progettato etichette con illustrazioni e codici colore facili da seguire. Ad esempio, le posizioni dell'apertura del condensatore sono codificate a colori in base alle etichette colorate sugli obiettivi. Con questo sistema di codifica a colori, gli studenti possono facilmente trovare la posizione corretta dell'apertura del condensatore per l'obiettivo che stanno utilizzando. Semplici illustrazioni sul tavolino mostrano quali parti della maniglia del tavolino spostano il tavolino in una particolare direzione. Tali etichette illustrative vengono utilizzate anche per mostrare come utilizzare la vite di fissaggio per il tubo. Con tutte queste caratteristiche di progettazione, volevamo eliminare le frustrazioni di imparare a usare un microscopio in modo che gli studenti possano concentrarsi sull'eccitazione di vedere immagini meravigliose attraverso il microscopio.

Diversi incavinel supporto e due strutture a braccio separate consentono agli utenti di bilanciare e trasportare facilmente il microscopio

Tasca portaoggetti integrata per adattatore CA

Una bobina di cavo integrata con una fessura centrale consente l'avvolgimento di una varietà di cavi lunghi e corti.

La posizione della leva per l'apertura viene visualizzata con icone dello stesso colore utilizzato per le lenti dell'obiettivo.

Viene illustrato il ruolo della vite di fissaggio sul tubo dell'oculare.

Alcuni prototipi che riflettono varie idee che sono state considerate durante il processo di sviluppo.

Un partner per esplorare nuovi mondi

Saigo: Crediamo che Eclipse Ei sia il microscopio educativo ideale, risultato di innumerevoli discussioni, iterazioni di progettazione e collaborazioni tra più team. Siamo orgogliosi di aver realizzato un microscopio così eccellente. Ci auguriamo che quando guarderai attraverso questo microscopio, le porte alla tua curiosità si apriranno, conducendoti in mondi sconosciuti.

Suzuki: Ho fatto tutto il possibile come designer. Credo che la gente penserà che questo sia davvero un buon microscopio. Spero che i nostri clienti utilizzino appieno questo microscopio in cui è facile visualizzare, facile da usare e da capire per coltivare la loro crescita e la loro formazione.

Odajima: La nostra principale speranza per questo microscopio è che diventi un potente strumento per gli studenti che vogliono lavorare nel campo della medicina e della ricerca per realizzare i loro sogni. Saremmo lieti se diventasse un partner affidabile per coloro che stanno imparando a conoscere nuovi mondi.